Contattaci
News ed Eventi
torna indietro

(02/02/2016)
Ruvo - Festa di Don Bosco 2016


Le iniziative previste dal ricco programma di festeggiamenti, sono state lanciate sui social network e poi estese con locandine  e manifesti anche nelle varie scuole della città, sin dall’inizio del mese di gennaio.

 

L’invito per i Workshop, il concorso fotografico e la manifestazione conclusiva “DB Talent è stato rivolto ai ragazzi e giovani di Scuola Secondaria di Primo e Secondo grado, oltre che ai nostri ragazzi del CFP e dei gruppi parrocchiali.

La FestInsieme di venerdì 29 gennaio ha visto la partecipazione di circa 200 bambini della Scuola Primaria, del I e II Circolo didattico.

 

Molto apprezzato il coinvolgimento dei docenti.

 

A partire dai Workshop di lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27, con la partecipazione degli amici dell’Associazione “Terzo animo” che hanno guidato i ragazzi nella realizzazione di murales sul tema: #giovaninsogno, non c’è stato un attimo di sosta.

 

Nel frattempo, sulla pagina facebook dBTalent, una pioggia di LIKE sulle foto del concorso, inviate da gruppi e singoli.

 

Con lo stop al click giunto alle ore 14 di domenica 31, si è potuta individuare la foto più cliccata, postata da Maria Pia Binetti, studentessa dell’ITSET “Tannoia”.

 

Una partecipazione davvero entusiasta e contagiosa si è diffusa sulla rete, con una sana competizione che ha suscitato interesse e coinvolgimento.

 

La dimensione spirituale è stata animata da don Massimiliano Fasciano, incaricato diocesano per la Pastorale Giovanile, attraverso un triduo di preghiere e di iniziative varie.

 

Con riferimenti alle letture del giorno e all’impegno del santo educatore per il bene  della gioventù, don Massimiliano ha guidato la riflessione dei fedeli e di tutti i gruppi della Famiglia Salesiana ruvese, sulla vita e la spiritualità di don Bosco.

 

La sera di sabato 30 gennaio, come da tradizione ormai consolidata, alcuni rappresentanti dei giovani della città hanno preso parte alla “VEGLIA di don Bosco”, realizzata dalla Consulta di Pastorale Giovanile a livello cittadino.

 

La veglia ha avuto inizio con un gesto simbolico: camminare in cordata con l’impegno di costruire una città più umana, dove ci sia rispetto e benevolenza, attenzione all’altro e solidarietà. La banda e i canti hanno accompagnato la marcia per l’ingresso nella Cappella dell’Istituto, dove si è riflettuto insieme sulla predilezione di don Bosco per i giovani e su quell’amore incondizionato di don Bosco, che ha in Dio la sua unica fonte.

 

Sono seguite le testimonianze di alcuni animatori  dell’Oratorio Centro Giovanile.

 

Un tempo di dialogo personale con Gesù è stato favorito dall’adorazione eucaristica che si è conclusa con la recita dialogata del “Padre Nostro”. 

 

A conclusione della veglia, il coro guidato dal M° V. Anselmi, formato da strumentisti e voci provenienti dalle diverse Parrocchie, ha intonato il tradizionale canto “Giù dai colli”.

 

A questi momenti celebrativi è seguita sempre la distribuzione del tradizionale panino  di don Bosco, segno della premurosa accoglienza per i ragazzi che affollavano l’Oratorio di Valdocco, come don Bosco aveva appreso dalla saggezza operosa della sua Mamma Margherita.

 

PROGETTI Attivi
Dicono di noi
  • Menica Roselli
    Sede: Ruvo di Puglia
    Corso: Operatatore grafico
    Data: 03/05/2013
    Dice di noi: Ricordo come se fosse ieri sia i bei momenti passati al CIOF...
  • Miriana Mariani
    Sede: Ruvo di Puglia
    Corso: Operatatore grafico
    Data: 03/05/2013
    Dice di noi: Ho conosciuto dell'esistenza del corso Operatore Grafico att...



Sede Regionale
Via Umbria, 162 - 74121 Taranto
tel. +39 099 7390917
fax: +39 099 7325624
mail: ciofstadir@ciofsfppuglia.it
Pec: ciofstadir@pec.it

Le nostre Sedi


Gallery










accessi